Il coro “Sollievo“ di NON DIMENTICARE CHI DIMENTICA

Il coro “Sollievo“ di NON DIMENTICARE CHI DIMENTICA

Una delle attività che facciamo con i frequentatori del centro è il Karaoke dove proiettiamo le parole con sottofondo musicale e loro seguono la canzone andando a ritmo.

Abbiamo organizzato con loro un coro che per le 3 manifestazioni che svolgiamo durante l’anno ( serata mondiale dell’alzheimer, festa di natale e di primavera) in cui loro cantano 8/10 canzoni.

Una delle canzoni che ha suscitato molto fervore da subito e che in ogni caso conoscevano, è “ L’universo per me” cantata nelle varie trasmissioni di liscio nelle emittenti locali.

Questa canzone da prima l’hanno imparata con il Karaoke e con l’orchestra Bagutti in sottofondo, poi solo con la musica e il loro spartito.

Ognuno di loro, possiede un suo spartito con il proprio nome in copertina.
La musica è un filo conduttore emozionale, perchè attraverso di essa loro riescono a trovare la concentrazione, caratterizzata dal fatto che vengono trascinati l’uno dall’altro.

Mi ricordo quando abbiamo iniziato l’avventura del karaoke, e guardandoli, personalmente mi hanno colpita perchè ho visto i loro occhi spenti riaccendersi , ed ancora più incantevole vedere una persona che frequenta il “sollievo” che purtroppo non è agli inizi della malattia, che solo durante il karaoke, o quando si canta, dondolarsi sulla sedia e cantare.

C’è una strada che ti può portare ovunque, si chiama sensibilità e con queste persone i volontari della nostra associazione ne sono ricchi.

Saper cogliere la sensibilità credo sia un dono, un atto d’attenzione di cui non si può non essere grati.

Rispondi a Anonimo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.