SERATA MONDIALE 20 SETTEMBRE

Anche quest’anno il 20 settembre si è tenuta la celebre serata dedicata alla giornata mondiale dell’Alzheimer a Piove di Sacco, al teatro Filarmonico.

La nostra associazione, ha coinvolto circa 250 persone che sono intervenute per guardare, ascoltare ed emozionarsi con lo spettacolo che è stato organizzato, la madrina della serata anche quest’anno è stata Francesca Rettondini, la famosa attrice, presentatrice e produttrice televisiva che con passione e tanto amore ha coinvolto il pubblico presente.

La serata si è aperta con uno sketch dietro le quinte e poi sul palco tra Alice e Francesca che hanno salutato

e presentato il coro Sollievo strappando anche qualche sorriso tra gli applausi.

Quest’anno i nostri “cantori” del centro sono stati guidati dal maestro Gianni Pasqualotto e da Giusy e accompagnati al piano cantando ben 9 canzoni emozionando la platea tutta.

E’ stato commovente vedere come queste persone si impegnavano a cantare, e dimostrare in primis a loro stessi e poi alla platea che sapevano ancora essere al centro dell’attenzione e capaci di trasmettere emozioni.

Al termine del coro “ Sollievo”, Luigi ha presentato insieme a Francesca il cortometraggio “Il Cioccolatino”, un lavoro molto appassionante che ci ha fatto trattenere il fiato, a stento trattenere le lacrime, catalizzando l’attenzione più totale ma i brividi e le emozioni esplosi in quei 13 minuti della proiezione a schermo pieno, sono sensazioni troppo grandi per essere raccontate. Il cortometraggio infatti ha vinto numerosi premi nei vari festival del cinema sia italiani che internazionali.

Dopo la visione, c’è stato un abbraccio collettivo che ha coinvolto tutto il pubblico in sala sulle note della musica che riproduce il battito del cuore.

La serata è continuata con l’intervista a Francesca che ha raccontato la sua esperienza personale con la mamma malata di Alzheimer e che l’ha lasciata circa due anni fa.

Ci sono stati i saluti delle autorità e poi largo ai giovani….

Sofia e Tamara ci hanno deliziato con le loro voci e poi

sono intervenuti sul palco i ragazzi di Artes, un’associazione che da anni svolge la sua attività in Italia e all’estero suonando flauti traversi e chitarre acustiche.

Un grazie di cuore a tutti loro che gratuitamente ci hanno aiutato a creare una serata magica e indimenticabile. La nostra vita è costellata di parole, di suoni, di musica… anche una singola nota fa riaprire con prepotenza pagine che credevamo dimenticate ecco perché la musica è un elemento importante nella nostra vita. GRAZIE A TUTTE LE PERSONE CHE SONO INTERVENUTE E A TUTTE LE ASSOCIAZIONI CHE CI HANNO SOSTENUTO E AIUTATO. GRAZIE GRAZIE GRAZIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.